facebook

BACOLI/Troppo traffico a Baia, noto bar “chiude per smog”

Il bar “Velò” protesta per il traffico veicolare di Baia

Protesta singolare del titolare del bar “Velò”, ubicato in via Lucullo a Baia. L’imprenditore ha deciso di chiudere il bar nel pomeriggio di ieri, domenica 30 giugno 2019, per le condizioni di invivibilità causate dal troppo traffico veicolare a Baia.

Una protesta che mette in risalto le condizioni disumane con le quali i residenti bacolesi devono convivere ogni fine settimana. Smog, clacson che suonano all’impazzata, sorpassi azzardati che non consentono agli stessi residenti di uscire di casa. Una protesta provocatoria che, qualora fosse recepita da altre attività, potrebbe sfociare in un dissenso generale sulla mancanza di controlli e sull’anarchia che regna sovrana sulle strade di Bacoli nei weekend.

One thought on “BACOLI/Troppo traffico a Baia, noto bar “chiude per smog”

  1. Tutta la mia comprensione al titolare.
    Gestisco un b&b che per fortuna é molto richiesto, nonostante ciò, proprio in questi giorni, ho pensato di cedere. Anche io mi trovo a ridosso della strada, precisamente via Miliscola e sono costretta insieme ai miei clienti ad assistere all’indisciplina volgare e arrogante di centauri e automobilisti, al caos, ai fastidiosissimo rombi di motori che accelerano per sfogarsi su 50 metri di rettilineo, per Nn parlare del parcheggio selvaggio fuori l’ingresso e l’inquinamento acustico che ne deriva. Nel mio caso Basterebbe un rilevatore di velocità e due telecamere, soluzione suggerita al mio comune di appartenenza già da un anno ma neanche presa in considerazione.
    Comprendo lo scoramento e il senso di impotenza del gestore di questo bar, ma invece di calare le serrande proviamo prima a evidenziare i nostri disagi, a difendere la nostra piccola impresa con le istituzioni che devono, immagino, stiano lavorando anche per rendere il nostro lavoro più sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *