Reddito di cittadinanza 2019 | Come funziona | A chi spetta | Come richiederlo

Reddito di cittadinanza 2019. Come funziona? A chi spetta? Come richiederlo?

Il reddito di cittadinanza 2019 vede la luce con le misure stanziate in legge di bilancio. 7,1 miliardi complessivi messi a disposizione per questo nuovo intervento.

Il reddito di cittadinanza 2019 partirà ad aprile come stabilito dal decreto legge varato dal Consiglio dei Ministri il 17 gennaio scorso “quale misura unica di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale, a garanzia del diritto del lavoro, nonché a favorire il diritto all’informazione, all’istruzione, alla formazione, alla cultura attraverso politiche volte al sostegno economico e all’inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nella società e nel mondo del lavoro”.

A chi spetta il reddito di cittadinanza?

Il reddito di cittadinanza 2019 spetta ai nuclei familiari di cittadinanza italiana o di paesi della UE o con permesso di soggiorno valido.  La platea di soggetti interessati sarà di più di 5 milioni di individui.

Come si calcola il reddito di cittadinanza?

Il reddito di cittadinanza 2019 si basa sull’ISEE della famiglia. La soglia massima sarà di 9360 euro. In più dovranno essere rispettati altri requisiti: patrimonio immobiliare fino a 30mila euro/anno, patrimonio finanziario non superiore a 6 mila euro estendibile a 20mila per persone che hanno un disabile in famiglia.

Come viene erogato il reddito di cittadinanza?

Il reddito di cittadinanza 2019 viene erogato in due modi: un’integrazione del reddito familiare fino a 6 mila euro l’anno e una componente a integrazione degli affitti fino a un massimo di 3360 euro.

Come si riceve il reddito di cittadinanza?

Il reddito di cittadinanza 2019  si riceve attraverso un modulo che sarà predisposto dall’INPS e riconosciuto dallo stesso INPS  che farà tutte le verifiche del caso. Il beneficio sarà erogato da Poste Italiane su una carta prepagata.

Come si può spendere il reddito di cittadinanza?

Cosa si può comprare con il reddito di cittadinanza è un argomento che ha visto molte discussioni. I prelievi in contanti saranno al massimo di 100 euro mese per singolo percettore. Di sicuro non potranno essere spesi questi soldi per giochi con vincite in denaro. Quindi niente slot machine. Il percettore del reddito di cittadinanza 2019 sarà poi contattato dai centri per l’impiego per coordinare il percorso di reinserimento nel mondo del lavoro e i lavori pubblica utilità che dovrà svolgere nel periodo di fruizione del reddito di cittadinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *