Il nubifragio che questa notte si è abbattuto su tutta la Campania ha fatto meno danni del previsto. Raffiche di vento, seguite da grandine e pioggia, diversi blackout e allagamenti, sono stati segnalati in molte zone della Regione. Fino alle 22 di stasera 22 ottobre in molti dei comuni della provincia di Napoli i sindaci hanno ordinato la chiusura delle scuole per motivi di sicurezza.

Tuttavia fino alle prime ore del pomeriggio, la perturbazione non ha generato enormi disagi per tutti i cittadini oltre che tanta paura per quanti si sono trovati in strada in quelle ore.

Il maltempo che nei giorni scorsi ha colpito l’Italia, causando seri danni in Sicilia e Sardegna è arrivato anche in Campania. Tombini saltati, strade completamente allagate, situazione pericolosa per abitazioni seminterrate, è questo lo scenario che lunedì 22 ottobre apre una settimana all’insegna del maltempo. Già da ieri era prevista l’arrivo di una criticità infatti la Protezione civile della regione Campania aveva emanato un’allerta di colore arancione dalle ore 18 estesa alla giornata di lunedì:

“Il rischio idrogeologico previsto sarà diffuso con una instabilità di versante localmente anche profonda: possibili, nelle zone di allerta, frane e colate rapide di fango o di detriti, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini e fenomeni di erosione. Si segnala anche una possibile caduta massi in più punti del territorio.

Particolare attenzione alle strade di percorrenza per raggiungere il comune di Bacoli venendo da Pozzuoli, dove si segnala già la chiusura di via Arco Felice Vecchio per lavori, e via delle Terme Romane in località Baia, per caduta di alcuni detriti distaccati da un muro di contenimento. Proprio per questo motivo, la tensione degli abitanti di Bacoli e Monte di Procida è alle stelle poiché l’unica strada di comunicazione da e per Pozzuoli (e quindi Napoli) resta via Montegrillo, causando diversi problemi anche al traffico soprattutto nelle ore di punta.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here