Il coronavirus, oltre ad essere una malattia infernale, in alcuni casi può essere foriero di “miracoli naturali”. Evidentemente qualcuno, approfittando della distrazione del momento, avrebbe deciso di creare nuove opportunità.

La prima opportunità è stata realizzata nella ex galleria della Cumana di Baia dove, nel bel mezzo del lockdown, sono state realizzate tre pareti in cartongesso che, di fatto, chiudono l’accesso alla galleria. In passato era già stato aperto un ingresso dalla parete laterale della galleria. Situazione che aveva allertato la stessa Eav Bus che avrebbe presentato un esposto sia al Comune di Bacoli che alla Procura della Repubblica contro un privato cittadino.

La seconda presunta opportunità sarebbe in fase di realizzazione un pò più avanti, lungo l’ex binario della Cumana di Baia. Il canneto risulta bruciato, quasi come predisposto ad una sistemazione privata dell’area.Una situazione da attenzionare subito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here