Alcuni bagnanti di una spiaggia libera hanno rischiato di annegare a Miseno ieri pomeriggio, lunedì 5 luglio, sia a causa del mare mosso che dell’inosservanza delle regole.
Ad intervenire nell’operazione di salvataggio con due mosconi sono stati i bagnini dei lidi ‘Beach Brothers’ e ‘Lido Nazionale’ coadiuvati dalla Capitaneria di Porto di Baia guidata dal Comandate Paolo Rinaldi.

i bagnanti, a causa delle forti correnti, sono stati trascinati vicino alle scogliere. La situazione era molto difficile fin quando non prontamente intervenuti i bagnini dei lidi limitrofi alla spiaggia libera. E’ solo uno di tanti interventi effettuati a tutela dei bagnanti delle spiagge libere dai bagnini degli stabilimenti privati.

Una situazione che mete, ancora una volta in risalto, la problematica della mancanza di un servizio di salvataggio sulle spiagge libere di Miseno e Miliscola. A questa mancanza va aggiunta la negligenza di bagnanti incauti che si tuffano nonostante le condizioni meteo marine avverse.

Il Comune deve cominciare a pensare di offrire un servizio di salvataggio fisso su queste spiagge per evitare che accadono nuove tragedie come quella della settimana scorsa a Torregaveta.

Di seguito i video dell’intervento di salvataggio di ieri a Miseno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here