Dopo la Presentazione della Giunta, verrà convocato il primo Consiglio Comunale dove verrà votata il Presidente

Stasera alle ore 19, presso Villa Ferretti, verrà presentata la Giunta Comunale, targata Josi Della Ragione.  Confermate le nostre indiscrezioni pubblicate la settimana scorsa, la giunta sarà a maggioranza femminile con tre nomine in quota FreeBacoli e due in quota Salvatore Illiano . Ecco di seguito le nomine effettuate dal primo cittadino:

DOTT. JOSI GERARDO DELLA RAGIONE (SINDACO): Polizia Municipale, Centro Ittico Campano s.p.a (società partecipata), protezione civile

DOTT. SALVATORE ILLIANO (VICE-SINDACO): Attuazione del programma, decoro urbano, turismo e marketing territoriale, commercio e attività produttive, politiche del lavoro e formazione professionale, fondi europei e grandi progetti, demanio e patrimonio
DOTT.SSA ROSARIA DI MEO: Bilancio, tributi, dissesto e rapporti con l’O.S.L. (Organo Straordinario di Liquidazione), informatizzazione, Flegrea Lavoro s.p.a. (società partecipata) ed igiene urbana (QUOTA FREEBACOLI)
DOTT.SSA LUCIA BASCIANO: Politiche sociali, personale, affari generali e istituzionali, comunicazione istituzionale, pubblica istruzione, avvocatura, pari opportunità (QUOTA FREEBACOLI)
DOTT.SSA MARIANNA ILLIANO: Urbanistica, lavori pubblici, mobilità, trasporti e vie del mare, rapporti con Parco Archeologico dei Campi Flegrei (QUOTA FREEBACOLI)
DOTT. FABIO LANDOLFO: Beni comuni, cultura, sport, comitati di quartiere, associazionismo e partecipazione, ambiente, politiche giovanili (QUOTA SALVATORE ILLIANO)

Il passo successivo alla presentazione della Giunta Comunale, sarà la convocazione del primo consiglio comunale che dovrebbe svolgersi nei primissimi giorni di luglio. In quell’occasione ci sarà la votazione del Presidente del Consiglio. Il favorito a sedere a capo dell’assise comunale è Mauro Cucco (anch’egli in quota FreeBacoli). Usando un gergo delle scommesse, Cucco “non è manco quotato dai bookmakers”. Ricordiamo che Cucco è l’unico consigliere comunale rimasto fedele dall’esperienza negativa del 2015.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here