Atti di vandalismo in piazza Alcide De Gasperi a Baia: crolla strato di copertura dinanzi al Tempio di Diana

Avanzi di opere murarie d’epoca romana, sono rovinate al suolo in piazza Alcide de Gasperi a Baia. I resti dello strato di copertura in cocciopesto di uno degli ambienti afferenti al complesso termale cosiddetto Tempio di Diana – da alcuni interpretato come aula termale , altri una sala del complesso fatto costruire da Alessandro Severo – sarebbe crollato a causa di un selfie. Infatti molti ragazzi sarebbero saliti sul resto per farsi una fotografia, l’ingente peso avrebbe causato il crollo.

Sconcertati i residenti e lo stesso Comitato Civico di Baia che più volte aveva denunciato alle autorità competenti e alla Forze dell’Ordine gli atti di vandalismo della movida baiana. Il coro unanime  è più controllo e punizioni esemplari per questi vandali.

Il sito è sotto la tutela della Sovrintendenza metropolitana di Napoli, ma da tempo il Parco Archeologico dei Campi Flegrei ne aveva fatto richiesta per la gestione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here