Operazione in collaborazione tra la Guardia Costiera di Baia e i carabinieri della locale stazione di Bacoli

Nella mattinata odierna i militari della Guardia Costiera di Baia hanno provveduto al sequestro di circa 200 Kg di vongole (denominazione scientifica Chamelea gallina) e telline, irregolarmente pescate nel lago Fusaro, presumibilmente rivolte a mercati paralleli esterni all’ambito regionale, eludendo in tal modo i sistemi di controllo sanitari e di preservazione della specie ittica.

Al trasgressore sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 5.000 € e l’intero pescato è stato sequestrato. I militari della Capitaneria di Porto di Baia, coadiuvati dall’Arma dei Carabinieri della locale stazione di Bacoli, hanno anche anche sequestrato” rastrelli, retini ed attrezzatura d’apnea”.

Il risultato odierno, conseguito dal personale della Guardia Costiera, è frutto di una costante attività investigativa volta a debellare la pesca abusiva ed il commercio illegale di prodotto ittico, al fine di assicurare il rispetto delle norme in materia di pesca e rintracciabilità del prodotto, garantendo, al contempo, la salvaguardia all’interno del Comune di Bacoli della filiera della pesca, della salute pubblica e dell’intero ecosistema marino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here