Ieri sera all’interno del Parco archeologico delle Terme di Baia si è verificato il distacco di una porzione di muratura prossima alla zona perimetrale del Parco. Lo comunica la direzione del Parco archeologico dei Campi Flegrei spiegando che la struttura, in un’area già preclusa dai percorsi di visita, era stata in passato oggetto di interventi conservativi, di una parziale messa in sicurezza. Nella giornata di ieri sono intervenuti anche i vigili del fuoco.

Sul crollo è anche intervenuto Fabio Pagano, Direttore del parco Archeologico dei Campi Flegrei: “L’area era già interdetta ai visitatori. Nei prossimi giorni interverremo con un’ulteriore messa in sicurezza della zona interessata”.

La zona interdetta riguarda l’area retrostante la Chiesa Santa Maria del Riposo di Baia. L’allerta, subito dopo il crollo, è stata data proprio dal parroco Don Glicerio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here