Coronavirus in Campania, sale a 17 il numero dei contagi: un contagiato nell’area flegrea

Sale a 17 il numero dei contagi da Coronavirus in Campania. La scorsa notte quattro persone sono risultate positive ai tamponi per il Coronavirus effettuati dall’ospedale Cotugno di Napoli e al momento si attende la conferma da parte dell’istituto superiore di Sanità.
I quattro contagiati provengono uno da San Giorgio a Cremano, uno da Giugliano, uno da Pozzuoli e uno da Napoli, in particolare dal quartiere Vomero. Al momento non si hanno informazioni su come tali soggetti abbiano potuto contrarre il virus. La conferma della notizia, comunque, è giunta su tutti i canali istituzionali della Regione Campania e della Protezione Civile, ma anche dal sindaco di Pozzuoli.
Attraverso un post su Facebook, infatti, il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha dichiarato: “Sono giorni impegnativi per tutti noi, amministratori e cittadini. È un momento particolare per l’intera Italia. Ho da poco appreso che anche un nostro concittadino è risultato positivo al test del Covid-19. Sono stato informato dal direttore generale dell’Asl Na 2 Nord. La persona si trova in isolamento domiciliare e non presenta una situazione particolare. Le sue condizioni sono stabili”. Sono in costante contatto con le autorità sanitarie e con le istituzioni sovracomunali. In queste ore si sta ricostruendo il link epidemiologico. Sono già state adottate tutte le misure per tutelare la collettività. Informerò la cittadinanza su tutti gli eventuali aggiornamenti. Al momento il soggetto, essendo in isolamento, non può entrare in contatto con nessun altro, pertanto non si rende necessario alcun altro provvedimento. Vi invito a vivere con equilibrio e consapevolezza questo particolare momento e ad essere fiduciosi e sereni”.

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dal blog Pozzuoli21 il puteolano infettato dovrebbe risiedere a Licola e avrebbe 22 anni. Il giovane avrebbe contratto il CoronaVirus alla Fiera di Rimini, ma avrebbe assunto, una volta rientrato a Pozzuoli, “un comportamento molto responsabile, imponendosi una sorta di autoisolamento ancor prima di essere sottoposto al tampone risultato poi positivo”- come si legge sul blog.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here