Questa sera allo stadio Giuseppe Meazza di Milano l’Inter gioca l’ultima e decisiva partita della fase a gironi di Champions League contro i campioni olandesi del PSV Eindhoven, indiretta tv su SKYSPORT dalle 21. L’Inter si presenta all’ultima giornata da terza classificata del gruppo B a pari merito con il Tottenham, che però la precede di una posizione in classifica per via della differenza reti favorevole negli scontri diretti. Con il Barcellona già sicuro sia della qualificazione che del primo posto, questa sera Inter e Tottenham si giocheranno a distanza il passaggio del turno come seconde classificate.

La classifica provvisoria del gruppo B:

1) 🇪🇸 Barcellona 13 (13:4)

2) 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Tottenham 7 (8:9)
3) 🇮🇹 Inter 7 (5:6)
4) 🇳🇱 PSV Eindhoven 1 (4:12)

Per qualificarsi agli ottavi di finale a distanza di sei anni dall’ultima partecipazione, l’Inter di Luciano Spalletti dovrà vincere contro il PSV Eindhoven già eliminato e sperare che il Tottenham non vinca in Spagna contro il Barcellona già qualificato. Se il Tottenham però dovesse vincere, l’Inter concluderebbe al terzo posto il girone anche battendo il PSV (in quel caso si qualificherebbe ai sedicesimi di Europa League). Se invece il Tottenham dovesse perdere, all’Inter sarà sufficiente un pareggio.Il regolamento prevede che in caso di pari merito le posizioni nei gironi siano ordinate secondo questo ordine: punti complessivi ottenuti, miglior differenza reti negli scontri diretti, maggior numero di gol segnati negli scontri diretti e maggior numero di gol segnati in trasferta (sempre negli scontri diretti). Se questi criteri non dovessero bastare, l’ordine verrebbe stabilito dalla miglior differenza reti o dal maggior numero di gol segnati in tutte le partite del girone.Per l’Inter la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League vorrebbe dire rientrare fra le migliori sedici squadre d’Europa dopo sei stagioni. In ballo ci sono anche molti soldi. Per il passaggio del turno le spetterebbe un premio di 9,5 milioni di euro, senza contare il conseguente aumento della sua porzione di market pool, ovvero la quota annuale distribuita dalla UEFA in base al valore proporzionale del mercato televisivo del paese di provenienza della squadra qualificata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here