Straziante post su Facebook della figlia del 61enne morto a “La Schiana” l’altro giorno. La donna ha denunciato di aver chiesto invano ai medici l’utilizzo del farmaco sperimentale.Ecco il post completo completo pubblicato su Facebook:
Tutto è iniziato con una semplice febbre…torni da lavoro e inizi ad avvertire i primi sintomi, ma nessuno avrebbe potuto minimamente immaginare cosa stava per accadere ..passano 3 giorni e la maledetta febbre non passa..costante a 39°.. ci allarmiamo che facciamo chiamiamo il 118 Il numero verde o la guardia medica? tutti ci rispondono che non ci si deve preoccupare un po di antibiotico e tutto sarebbe passato! Al 5° giorno non passa un bel niente cosi andiamo in ospedale e li inizia il vero calvario. Prima tappa Cardarelli, sosta di un giorno e mezzo senza fare praticamente nulla solo un po di prelievi e stop. Seconda tappa Cotugno per 3 giorni , anche qui solo palliativi e nessuna cura, dobbiamo aspettare l’esito del tampone dicevano!! Esito tampone POSITIVO COVID19 … ok!papà non é intubato ha solo bronchite ha 61 anni non fumatore e nessuna patologie pregresse.. mi sembra il PAZIENTE IDEALE per la.somministrazione del farmaco sperimentale, poteva non essere risolutivo ma almeno un tentativo…Dottoressa diamo il farmaco a mio padre? Domani mattina gli sarà somministrato…bene tiriamo un sospiro di sollievo… il giorno dopo, di sera mio padre viene intubato e sedato per CURARLO MEGLIO…sabato e domenica nessuna notizia di mio padre! Non rispondo a telefono! Non abbiamo nessun tipo di aggiornamento…SCOPRIAMO che é stato trasferito all ospedale di Pozzuoli senza che nessuno ci dicesse nulla!ok… dopo due giorni di assenza totale senza alcun aggiornamento di mio padre scopriamo che si é aggravato e che forse non c’è la farà…dottoressa ma il farmaco é stato somministrato? No a Pozzuoli non siamo abilitati a farlo! Ma come al Cotugno mi avevano detto di sì! Eh ok allora facciamo la richiesta… glielo daremo domani mattina appena arriva…ma dottoressa non è troppo tardi? Il farmaco doveva essere dato il venerdì quando mio padre non era intubato! quando mio padre mi manda i vocali e dice di sentirsi un po meglio….ore 9:30 mio padre ci lascia non c e la fa più…ore 12:30 chiama l’ospedale per avvisarci che papà ci aveva lasciato alle 9:30!ma come ci avete avvisato solo adesso! Ci dispiace ma abbiamo avuto da fare…#restateacasa #conilcuore #dicovid19simuore #mimanchipapá #sfogodirabbia #anchemiopadrevolevarestareacasa #andratuttobeneuncazzo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here