Dalle piazze al web non si parla d’altro che dell’escalation di furti che sta interessando Bacoli

Numerosi i furti e i danneggiamenti messi a segno negli ultimi giorni: gli ultimi due questa notte. Ora è allarme a Bacoli e Monte di Procida. Nel mirino della microcriminalità, un alimentari di Baia e una gioielleria nel centro storico di Bacoli. Tutti i furti avvengono con la stessa modalità e presuntivamente ad opera della stessa mano. Un fenomeno angoscioso che si inserisce in un quadro già difficoltoso per la complessa situazione economica delle attività commerciali.

I ladri, durante la notte scorsa, hanno messo a segno un “colpo” di circa 10mila euro, in via Lucullo a Baia, alla salumeria “La Baia dei Sapori”. Azione che, data la modalità e tempo d’intervento, sembra comunque essere stata studiata nei minimi dettagli. I malviventi infatti hanno atteso l’orario di chiusura notturna ed in un lasso di tempo che varia dalle dalle 4,30 e alle 5 del mattino hanno compiuto l’atto predatorio. Per introdursi nell’attività hanno scassinato, probabilmente con l’aiuto di una leva in ferro e un flex, la porta anteriore del negozio che si affaccia in via Lucullo. Una volta all’interno si sono portati via il registratore di cassa, i prosciutti, le uova di Pasqua, 50 bottiglie d’olio, cioccolate miste e tanto altro, per un danno complessivo di circa 10mila euro. Amara sorpresa questa mattina per il titolare che alla riapertura ha scoperto lo scasso e l’ammanco.

La salumeria non è stata l’unica vittima di furti durante la scorsa notte. Anche un laboratorio di gioielleria situata in via Ercole è sta presa di mira dai ladri con le stesse modalità: danneggiamento degli ingressi e prelievo della cassaforte, che è stata ritrovata dai proprietari in strada. Su tutti gli episodi comunque indagano i Carabinieri della stazione locale e la Guardia di Finanza di Baia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here