E’ stata trovata morta sulla spiaggia “Romana” al Fusaro, lungo il litorale romano di Bacoli, una tartaruga marina della specie Caretta caretta. L’esemplare si è spiaggiato probabilmente in questi giorni, durante la fortissima mareggiata che si è abbattuta sulle spiagge flegree. La tartaruga centenaria, di una lunghezza di circa 80 centimetri, è stata rinvenuta da un bagnante durante una passeggiata sull’arenile. E’ probabile che sia stata una vittima del “bycatch”, ossia il fenomeno delle catture accidentali con gli attrezzi da pesca (ami, lenze o reti da posta o a strascico), che ne ha causato la morte in mare.

Foto Facebook di Sarah Petrone

Capita spesso che questi animali subiscano anche impatti letali con le chiglie o le eliche delle imbarcazioni, ma le tartarughe catturate accidentalmente possono salvarsi se riportare a terra in tempo e consegnate alle autorità marittime. Probabile che in questo caso la “Caretta caretta”, la tartaruga marina più comune del mar Mediterraneo, sia morta perché non è riuscita a tornare a galla per respirare. La specie è diffusa in molti mari del mondo ma è fortemente minacciata in tutto il bacino del Mediterraneo ed è ormai al limite dell’estinzione nelle acque territoriali italiane, anche a causa del crescente inquinamento del mare dovuto principalmente alla plastica.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here