È stata una folle gara di velocità tra auto nel centro cittadino di Pozzuoli a causare la morte di Alfonso Campochiaro, che come ogni notte si recava a lavoro da Napoli a Procida passando per Pozzuoli. Il ventunenne C.D. è stato immediatamente arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli con l’accusa di omicidio stradale.

Pare che lo stesso omicida avesse ingaggiato una folle corsa automobilistica con un’altra auto nelle stradine del centro città. C.D. era in auto con la fidanzata alla guida della sua Fiat 500. L’altro protagonista di questa follia è N.S. 21enne di Quarto che era alla guida della sua Ford Fiesta. I due si sono inseguiti per le strade del lungomare superandosi a vicenda mettendo più volte a rischio la sicurezza delle altre auto in corsa fino al macabro schianto.

All’arrivo dei Carabinieri nessuno ha confessato l’accaduto ma per i militari è stato facile ricostruire l’accaduto attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza. C.D. è stato già tradotto in carcere, avendo il GIP convalidato il suo arresto. N.S. è invece indagato in stato di libertà.

Il video dei carabinieri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here