I carabinieri della Stazione di Monte di Procida hanno tradotto in carcere un impiegato 53enne del posto. I militari hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Napoli. L’uomo era attenzionato da diversi anni perché avrebbe posto in essere reiterati maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie 46enne e dei 4 figli, 3 dei quali minorenni, reati denunciati dalla donna il 24 settembre ai carabinieri che subito dopo hanno avviato le indagini e gli accertamenti del caso. L’uomo è stato portato a Poggioreale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here