Nella prestigiosa trasferta del parco dei principi di Parigi, il Napoli di Sir Carlo Ancelotti potrebbe ancora stupire per la formazione titolare in campo. Reduce dall’importante vittoria con il Liverpool, la qualificazione del Napoli ha aumentato le probabilità nonostante le dirette antagoniste.
La sfida di domani sera sarà una grande prova per i tifosi che reincontrano Edinson Cavani dopo 3 anni da incorniciare all’ombra del Vesuvio, così come per Ancelotti che ritorna a Parigi da avversario.
Carlo ci ha abituati a stupire, e contro il Psg potrebbe riproporre l’esperimento visto contro il Liverpool e quindi schierare tre centrali (Maksimovic insieme a Raul Albiol e Koulibaly) davanti a Ospina, Mario Rui che sarebbe uno dei due esterni insieme a Callejon a centrocampo, nel quale Allan andrebbe a fare coppia con Hamsik e Fabian Ruiz giocherebbe come terzo interno. Da valutare ovviamente Zielinski che potrebbe avere spazio; davanti, Lorenzo Insigne torna disponibile e anche se non al meglio assieme a Milik.

NAPOLI (3-5-2): 25 Ospina; 19 Ni. Maksimovic, 26 Koulibaly, 33 Raul Albiol; 7 Callejon, 5 Allan, 17 Hamsik, 8 Fabian Ruiz, 6 Mario Rui; 99 Milik, 24 L. Insigne

A disposizione: 27 Karnezis, 2 Malcuit, 23 Hysaj, 42 A. Diawara, 20 Zielinski, 30 Rog, 14 Mertens

Allenatore: Carlo Ancelotti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here