facebook
HomeRubrichePanchina politicaPANCHINA POLITICA/prenDIAMO A BACOLI…

PANCHINA POLITICA/prenDIAMO A BACOLI…

0
152
elezioni amministrative bacoli 2019: le voci che girano in paese

Dopo qualche mese di pausa torna la Panchina Politica della villa comunale di Bacoli. Il Covid aveva tenuto lontano gli spifferi provenienti dalle stanze comunali e la nostra panchina sola soletta non ha potuto pronunciarsi su nulla durante questi ultimi mesi.

Ma oggi torna, e torna più incazzata che mai.

La nostra panchina da anni ascolta che il Comune di Bacoli non ha soldi. Ma a quanto pare i soldi ci sono. Sembra strano a dirlo, sussurra la nostra panchina, visto le condizioni delle strade e di qualche scuola del territorio, ma i soldi ci sono.

E non è la panchina a dirlo, lei di fatto riporta solo, ma lo certifica lo stesso Municipio di Via Lungolago.

No, non siamo impazziti, abbiamo semplicemente letto due determine, uscite in “sordina” e firmate in fretta e furia il 31 dicembre dell’anno scorso dai rispettivi dirigenti di settore.

Proprio così, l’ultimo giorno dell’anno, tra un panettone e una bottiglia di spumante, mentre tutti i bacolesi si preparavano a salutare questo nefasto 2020, il Comune di Bacoli si ricordava di dover impegnare somme per quasi 30000 (Trentamila!!!) euro per erogare due incarichi professionali.

Sembra impossibile ma le determine N.1262 e N.1268 parlano chiaro.

Nella prima viene assegnato un incarico di quasi 12000 euro a uno studio tecnico di un geometra (tra l’altro con sede neanche a Bacoli ma a Monte di Procida), per procedere al “censimento dei beni del patrimonio comunale”. Un’attività evidentemente urgente e improcrastinabile vista la velocità con cui questo affidamento è stato fatto. Affidamento rapidissimo visto che il nome del “fortunato” professionista montese era stato “sorteggiato” il giorno precedente per essere invitato alla gara tramite piattaforma MEPA.

Ma si sa, censire il patrimonio comunale è un’esigenza indifferibile e certamente spendere quei soldi per aggiustare una strada o una fogna diventa un’esigenza secondaria.

Dello stesso stile la determina N.1268 sempre del 31 dicembre in cui vengono affidati 14800 euro ad un ingegnere, questa volta bacolese, tramite la procedura dell’affidamento diretto per espletare l’incarico per la redazione del SIAD del Comune di Bacoli. Affidamento diretto che viene motivato con l’unica ragione del rispetto del “principio di rotazione degli affidamenti”.

Ora, sicuramente la redazione del SIAD e il censimento del patrimonio comunale sono tra gli argomenti più urgenti di cui questa amministrazione si deve far carico… ma forse questi soldi potevano essere spesi diversamente?! Chissà!

Resta comunque qualche dubbio sulla velocità e sulle date di erogazione di questi incarichi. Come mai tutta questa fretta? E come mai non è stata data evidenza pubblica a queste opportunità lavorative? Non sarebbero potuto esserci altri professionisti interessati e capaci di portare avanti questi lavori?

Tutti interrogativi a cui l’amministrazione dovrà dare risposta alla nostra panchina. Magari proprio l’assessore che all’interno della Giunta detengono le deleghe al patrimonio e al commercio. Chissà chi è?

Di seguito le determine pubblicate sull’Albo Pretorio del Comune di Bacoli

Determina 1262

Determina 1268

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here