Terremoto a Pozzuoli: panico tra la popolazione che si è riversata in strada.

Doppia scossa di terremoto a Pozzuoli, provincia di Napoli. Due scosse, una alle 4.16 di magnitudo 2.0 e la seconda di 1.6 avvertita alle ore 4.26. L’Istituto nazionale di vulcanologia ha rilevato la scossa ad una profondità di soli 5 chilometri.

Una terza scossa è stata avvertita alle 4.59 di magnitudo 3.1. Questa volta, il terremoto è stato avvertito indistintamente non solo nell’area flegrea, epicentro del sisma, ma anche in tutta l’area a nord di Napoli. Decine le segnalazioni arrivate da Marano, Giugliano, Licola, Qualiano e Villaricca. Il susseguirsi delle scosse, in modo crescente, ha svegliato l’intera città poco prima dell’alba. Molte persone si sono riversate in strada. Fortunatamente non si registrano danni a cose o persone.

L’epicentro a Pozzuoli nei pressi della Solfatara. Gran parte della città di Napoli ha avvertito il sisma. In tanti hanno lanciato l’allarme anche dai quartieri occidentali, da Agnano e Pianura a Fuorigrotta e Bagnoli. Centinaia le segnalazioni sui social.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here