Arriva dal sindaco di bacoli una ulteriore stretta per il contenimento del contagio da coronavirus. Oltre alle nuove prescrizioni emanate nella serata di ieri sera dalla regione Campania che ha provveduto al blocco dei cantieri edili, arriva la chiusura delle attività non necessarie.

l’ordinanza appena firmata dal primo cittadino Della ragione recita che “su tutto il territorio bacolese fino al 3 aprile potranno restare aperti solo i negozi di primaria di necessità come alimentari, supermercati, farmacie e parafarmacie. Le tabaccherie saranno aperte solo fino alle 14 per attività di ricarica telefonica e per i pagamenti. Il resto delle attività saranno chiuse”

Confermata la chiusura dei parcheggi e delle medie grandi strutte come i supermercati nei weekend.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here