Avrebbe avuto un malore mentre era al porto di Rapallo

Tragedia a Rapallo. Secondo quanto riporta levantenews.it, il 72enne bacolese stava lavorando al porto Carlo Riva quando lo ha colpito un malore.

Biagio Carannante era un’icona della subacquea flegrea. Sub conosciuto che proprio qualche settimana fa aveva collaborato con Alberto Angela per la trasmissione sui tesori sommersi di Baia sommersa. Tutta la comunità subacquea bacolese si stringe intorno al dolore della famiglia Carannante e in particolar modo del figlio Samuele.

Sul posto carabinieri e capitaneria di porto. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria che avrebbe stabilito di approfondire le cause del decesso attraverso un esame autoptico.

Foto: illevante.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here